Coppa Divisione, Maccan a Udine per la prima ufficiale

coppa divisione
Scatterà alle 21 di domani, sul parquet del PalaCus di Udine, la stagione ufficiale del Maccan Prata 2019/2020. Al cospetto dell’Udine City, neopromossa in serie B, i gialloneri romperanno il ghiaccio nella prima delle tre competizioni che li vede coinvolti, la Coppa Divisione.

Un trofeo giunto ormai alla terza edizione, nell’ambito del quale la Divisione calcio a 5 ha pensato di coinvolgere tutti i club iscritti ai campionati nazionali (B, A2, A), giocando ogni incontro – finali escluse – in casa della squadra col peggior ranking. Per il terzo anno, il Maccan Prata proverà a sfatare il tabù del primo turno, per approdare al secondo: eliminati nel 2017 dalla Luparense, nel 2018 i pratesi si sono invece arresi ai “cugini” del Pordenone. Domani, invece, dovrà essere tutta un’altra storia. L’Udine City, autore di un doblete in Regione lo scorso anno – campionato e Supercoppa – ha già eliminato il Palmanova 7-4 nel turno preliminare, e si appresta all’incontro con determinazione. Fra le sue file anche gli ex Della Bianca, Štendler e Sansica.

Punta a vincere mister Andrea Sabalino, che chiede ai suoi una grande prestazione. «Noi dobbiamo convincere – è l’arringa – essere certi che il lavoro ci possa portare, attraverso un percorso, a risultati importanti. Voglio mentalità e atteggiamento. L’Udine City ha certamente qualità importanti, è un bel gruppo: dobbiamo rispettarli ma pensare a noi stessi».

, ,
si alza il sipario sulla prima squadr
Si alza il sipario sulla 1^ squadra: la presentazione di Villa Revedin
Maccan senza idee
Maccan senza idee, ad avanzare è l’Udine City

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.

Menu

Questo sito web utilizza cookies per garantire il corretto funzionamento dei servizi offerti e per migliorare l’esperienza d’uso delle applicazioni on-line; può contenere componenti multimediali di terze parti, i quali possono generare a loro volta cookies sui quali non è possibile avere controllo; per ulteriori informazioni consulta la nostra informativa