Maccan a Rovereto per cercare il bis contro l’Olympia

Maccan a Rovereto per cercare il bis contro l'Olympia

Si riparte dal 6-1 all’Atesina, si riparte da un’altra squadra della medesima Regione autonoma, ma stavolta per la prima trasferta. Archiviato il primo successo in campionato fra le mura amiche del PalaPrata, il Maccan partirà domani alla volta di Rovereto, per affrontare l’Olympia.

Da una ripescata a una matricola, sulla carta l’impegno parrebbe ancora una volta alla portata. Ma ancora una volta sottovalutare l’avversaria è un particolare che mister Andrea Sabalino non vuole assolutamente che i suoi ragazzi pensino di concedersi. «Sto cercando di stimolare l’attenzione dei giocatori – dichiara il tecnico –, perché sull’aspetto cognitivo dobbiamo ancora migliorare. Dobbiamo entrare in campo con la mentalità e la voglia di dover vincere tutte le partite, ma senza pensare di averle vinte già prima di entrarci; e deve essere chiaro a tutti che per farlo occorre dare più del 100%». Cosa tenere del confronto con l’Atesina? E cosa invece rivedere? «Di sicuro ripartiamo dall’atteggiamento, dall’attenzione e dall’intensità del primo tempo. Va invece rivista l’applicazione del secondo, e va sicuramente migliorata l’uscita dal pressing dell’avversario».

Quanto all’organico, non dovrebbero esserci problemi di sorta. L’unico assente sarà Simone Zecchinello, impegnato in viaggio d’istruzione: al suo posto sarà premiato un elemento dell’under-19, in accordo fra i mister Sabalino e Morassi. Fischio d’inizio, come sempre, alle 16, nella palestra Don Milani di Rovereto: a portarlo sarà Francesco Sgueglia di Caserta, coadiuvato da Davide Baldo di Conegliano e dal cronometrista Costantino D’Andrea di Mestre. Due soli precedenti fra i club, risalenti alla stagione 2017/2018, quando il Maccan si impose 6-3 a Prata e 10-0 in Trentino. L’obiettivo non può che essere confermare il trend.

, ,
Il Maccan comincia nel migliore dei modi
Il Maccan comincia nel migliore dei modi: 6-1 all’Atesina
Il Maccan comincia nel migliore dei modi
Due su due a Rovereto: il Maccan resta al comando

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.

Menu

Questo sito web utilizza cookies per garantire il corretto funzionamento dei servizi offerti e per migliorare l’esperienza d’uso delle applicazioni on-line; può contenere componenti multimediali di terze parti, i quali possono generare a loro volta cookies sui quali non è possibile avere controllo; per ulteriori informazioni consulta la nostra informativa