Un uruguagio per il Maccan: ecco Alexis Otero

Welcome Alexis Otero

Secondo colpo di mercato del Maccan Prata, che dopo aver sistemato i pali con Luca Morassi mette ora una pezza anche in difesa con l’arrivo del centrale Alexis Otero.

Classe ’90, uruguagio, ma col passaporto italiano (i nonni erano di Augusta, in Sicilia), Alexis rappresenta un puntello di qualità, visto il passato in categorie superiori. Cresciuto nel Peñarol, in Italia è arrivato nel 2012 grazie al connazionale Federico Fedele, che l’ha introdotto al Verona in serie A, dove è rimasto fino al 2014. Quindi tre anni a Barletta, fra B e A2, uno sempre in Puglia al Salinis (A2) e prima dell’ultima stagione in C1 al Bovalino (Rc), guidato fino alla B. In parallelo a ciò, le convocazioni in nazionale, prima under-20 e poi maggiore.

Un ritorno a Nordest, insomma, dove tutto era partito. «Sono convinto che un cambiamento porti sempre cose positive – è l’ottimismo di Alexis, alle prime dichiarazioni in giallonero -. Ho visto una società e una struttura molto attrezzate. Il presidente mi ha parlato di persone capaci di fare le cose per bene. Ovviamente speriamo di salire di categoria».

,
Benvenuto Morassi: le prime parole in giallonero
Mercato, in arrivo il verdeoro Belleboni

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.

Menu

Questo sito web utilizza cookies per garantire il corretto funzionamento dei servizi offerti e per migliorare l’esperienza d’uso delle applicazioni on-line; può contenere componenti multimediali di terze parti, i quali possono generare a loro volta cookies sui quali non è possibile avere controllo; per ulteriori informazioni consulta la nostra informativa